Crea sito

Il caso FullTilt: La “soluzione” italiana di PokerStars

Posted By on Set 5, 2013 |


La soluzione italiana si, ma potevo titolare questo pezzo “The italian job”.

 Ma anche, “l’audace colpo dei soliti ignoti” e potrei continuare a lungo con le citazioni cinematografiche, ma il titolo che forse più si adatta al caso penso possa essere questo:

  “La Mandrakata”.Ovvero ” come passare per benefattori con soldi altrui facendosi gli affari propri e guadagnandoci”. Penso, che non vi sia dubbio alcuno sull’argomento di cui sto parlando. Il rimborso, da parte di PokerStars, dei fondi dei players italiani che avevano un account sulla defunta FullTilt

http://www.pokerstarsblog.it/2013/comunicato-ufficiale-pokerstarsit-sul-sa-141165.html
 Come potrete leggere chiaramente, PS.it “non può” ridare i fondi ai players italiani in quanto, in tal maniera, violerebbe le norme del codice penale italiano.    Ed allora che fare di questo denaro? (si parla di circa 2 milioni di €).  Semplice, secondo l’opinione dei piani alti di PokerStars, che dopo aver consultato oltre che le istituzioni italiane, tra le quali, Banca d’Italia e l’AMMS. Hanno sentito il parere di ben due studi legali ed essere arrivati alla conclusione che non vi erano modi legali per restituire i fondi, hanno pensato bene di gestire la faccenda in un altro modo.

 Dopo aver consultato diversi importanti giocatori di poker italiani e “dietro loro consiglio” ,  la room dalla picca rossa dovrebbe “investire” una cifra pari ai saldi, che avrebbe dovuto rimborsare ai giocatori italiani.
E come investirli questi soldi?

1.    share the Cash per tutti i giocatori di cash game
2.    montepremi triplicati nelle classifiche SnG
3.    serie di tornei gratuiti per tutti i giocatori di MTTs

In pratica, verrà messa in piedi, una mega promozione aperta a tutti , quindi anche a chi non ha mai neanche giocato su FullTilt , ergo, PS.it sta organizzando un mega freerool a cui parteciperanno a costo zero tutti tranne coloro che avevano soldi su FullTilt.

Non voglio è non posso crederci. Non posso non pensare che  gli ex giocatori di FullTilt stiano di fatto SPONSORIZZANDO   le promozioni di PokerStars per i prossimi tre mesi. E una cosa talmente assurda da non sembrare neppure vera.

Questa mia opinione è confortata da ciò che leggo sui vari forum. Giocatori incavolati a dir poco, gente che aveva diverse migliaia di € che praticamente li ha visti sparire ma anche è sopratutto un pensiero che mi trova perfettamente d’accordo: perché non darli in beneficenza a questo punto? Già chissà perché. 😉